Chi siamo

Il progetto di creazione di un sito internet che porti alla luce e connetta chi lavora nel campo della danza con persone abili e con disabilità è una delle specifiche necessità scaturite dalla tre giorni di incontri e dialoghi promossi dal Festival Oriente Occidente nel settembre 2016 nell’ambito del progetto finanziato dall’Unione Europea Moving Beyond Inclusion e presente nella azioni de La carta di Rovereto

LA CARTA DI ROVERETO
Oltre la disabilità
 
Spostare l’attenzione dalla disabilità all’abilità di creare e produrre un progetto culturale con corpi differenti.
La danza aiuta a superare le difficoltà di un corpo definito disabile quando sul palcoscenico i danzatori possono rivelare la complessità della loro personalità e delle loro capacità. E quindi si liberano della semplificazione della loro esistenza come “corpo disabile”.
Questi devono essere gli obiettivi della danza inclusiva.
 
Lo stato attuale della danza inclusiva rende necessaria l’istituzione di un portale che divenga occasione di confronto sulle pratiche artistiche, l’accessibilità alla formazione e promuova azioni e percorsi per gli artisti e il pubblico.
Una rete che porti alla luce e connetta chi lavora nel campo della danza inclusiva, per promuovere lo scambio, il contatto e la crescita dell’intero settore.
Il network potrà diventare a sua volta punto di riferimento negli specifici territori.
Obiettivo del network sarà quello di programmare iniziative, azioni di sensibilizzazione e comunicazione a livello locale e porsi come interlocutore diretto con le istituzioni pubbliche.

La proposta progettuale presentata da Incontri Internazionali viene accolta dall'Assessorato alla Politiche Sociali - Dipartimento Salute e solidarietà sociale in collaborazione con l’Unita di missione strategica trasparenza e partecipazione, Informatica Trentina e con il supporto dell’Assessorato alla Cultura. Il processo si innesta infatti nel Piano per la salute del Trentino in cui miglioramento passa anche attraverso l’incremento dei fattori di inclusione e interazione tra istituzioni e organizzazioni sociali e culturali.
 

Il progetto

L’iniziativa è progettata per offrire un percorso innovativo, strumenti  che abilitano il sistema relazionale tra cittadini e quello decisionale in maniera partecipata, trattando molteplici aspetti, dalla formazione professionale a nuovi spettacoli, e garantendo che il cambiamento sia sostenibile e non rimanga un episodio isolato

danzabile.provincia.tn.it è il primo portale on-line che mette in relazione e coordina le varie realtà italiane ed è a disposizione di artisti, formatori, compagnie e scuole che lavorano, fanno ricerca creativa e formazione nel contesto dell’inclusione e della diversità in Italia.

Con il sito danzabile.provincia.tn.it si  può costituire il network, si possono  inserire le informazioni utili a valorizzare le caratteristiche  dei danzatori le proprie idee si contribuisce a diffondere cultura e connettere chi lavora nel campo della danza inclusiva, per promuovere lo scambio, il contatto e la crescita dell’intero settore.

Include la sezione IoRacconto che apre momenti informativi di discussione sul tema specifico della diversità e dell’inclusione, generando opportunità di partecipazione diretta ed attiva dei cittadini/organizzazioni: gli utenti hanno la possibilità di scegliere direttamente le informazioni di loro interesse all’interno di un programma o di proporre le proprie.

Con IORACCONTO si possono valorizzare idee e punti di vista per contribuire a diffondere cultura e dare senso alla partecipazione attiva dei cittadini.

aaa