Venerdì, 31 Marzo 2017

Aristide Rontini

ARTISTA

Si occupa di FORMAZIONE, PRODUZIONE, RICERCA ARTISTICA E COREOGRAFICA

Aristide Rontini inizia il suo percorso artistico in campo teatrale dove approfondisce varie tecniche del teatro contemporaneo. Successivamente consegue il Bachelor of Dance/Specialization Performer presso la Rotterdam Dance Academy.
Come performer collabora attualmente con Simona Bertozzi (IT), Balletto Civile (IT), Danskompaniet Spinn (SV), Angelica Liddell (SP) e il Teatro della Tosse (IT). Ha lavorato con Candoco Dance Company (UK), Conny Janssen Danst (NL) e danzato in lavori di Micheal Schumacher (NL), Georgh Reischl (NL) e Alessandro Carboni (IT).
Ha creato le coreografie "Haya", "Il Minotauro", “Giovane Notturno” e “It Moves Me”. Ha partecipato all’azione formativa “GD’A – Percorsi Formativi per Giovani Danz’autori 2015” di Anticorpi – Rete di Festival, Rassegne e Residenze Creative dell’Emilia-Romagna. E’ stato selezionato alla “Vetrina della giovane danza d’autore 2016” con il solo “It moves me” e all'edizione 2018 con il solo "Giovane Notturno - Episodio I Solitudine"..
Ha conseguito il titolo di Danzeducatore® presso il Centro Mousiké - Centro di ricerca in danza educativa e di comunità di Bologna.
Insegna danza contemporanea. Conduce laboratori di danza educativa, di comunità e di danza inclusiva.
Collabora con il Museo San Domenico di Imola alla realizzazione dei progetti "Danza libera tutti - Mimesi" (2018) e “Ai margini del cuore” (2017), progetti performativi site-specific che coinvolgono residenti del territorio imolese.
Fa parte della rete italiana di danza inclusiva “Unlimited”. Partecipa come danzatore ai progetti europei sulla danza inclusiva “Moving Beyond Inclusion” e "IMPART" sostenuti dal Festival Oriente Occidente.

Eventi